Mostre Temporanee e Musei di Arte Antica a Ferrara 2022

Mostre Temporanee e Musei di Arte Antica a Ferrara 2022

Come tutti gli anni, il 2022 sarà per la città di Ferrara un anno ricco di eventi artistico-culturali all’interno dei principali spazi espositivi. Vi presentiamo di seguito le mostre disponibili sul territorio con relative date e breve descrizione, suddivise per luogo di esposizione:

PALAZZO DEI DIAMANTI
“Museo della Follia” - dal 17 settembre 2022 al 16 gennaio 2023. Una ricerca intorno all’universo follia che si riflette sull’arte. All’interno della mostra vengono ripercorse le opere di artisti tormentati, divise in sezioni in base alle tematiche trattate.   

CASTELLO ESTENSE
“Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori. Umanità.” Di Sara Bolzani e Nicola Zamboni - Cortile del Castello Estense, in corso fino al 5 giugno 2022. Si tratta di un imponente gruppo scultoreo in cui sono rappresentate figure di aspetto epico-cavalleresco che veicolano tematiche moderne come l’emarginazione e l’immigrazione, attraverso la frase incipit de l’“Orlando Furioso” di Ludovico Ariosto.

“De Pisis. Il silenzio delle cose” – in corso fino al 2 giugno 2022. Incentrata sulle nature morte marine di De Pisis, in cui il piccolo ed il grande si incontrano, mettendo su tela le sue riflessioni metafisiche.

“Il sogno di Ferrara. Adelchi Riccardo Mantovani” in corso fino al 9 ottobre 2022. La mostra ripercorre tutta la vita artistica del pittore autodidatta, esplorando il suo stile in tutte le sue sfaccettature, influenzato tanto dal Rinascimento, quanto dalla metafisica di De Chirico, dal surrealismo di Delvaux, e dal realismo magico.

P.A.C. PADIGLIONE D’ARTE CONTEMPORANEA
“XIX Biennale Donna. Out of Time. Ripartire dalla natura” dal 27 marzo al 29 maggio 2022. Espongono cinque artiste internazionali con tecniche diverse: dal video, alla scultura, alla pittura, alle installazioni, alla fotografia. Il tema trattato riguarda il rapporto travagliato tra umanità e natura. 

“Omaggio ad Antonioni 1912-2022. Suggestioni ferraresi” dal 10 giugno al 10 luglio 2022. Una ricerca da parte di artisti ferraresi intorno alle suggestioni suscitate in loro dalle opere cinematografiche del grande regista Michelangelo Antonioni, in occasione dei 110 anni dalla sua nascita.

PALAZZINA MARFISA D’ESTE
“Arianna Di Romano. Oltre lo sguardo” in corso fino al 12 giugno 2022. Mostra fotografica composta da sessanta scatti raffiguranti gli sguardi catturati dalla Di Romano durante i suoi reportage in Romania, Serbia, Sud-est asiatico, Sardegna e Sicilia. Le fotografie vogliono spingere lo spettatore a guardare “oltre lo sguardo” degli occhi di persone appartenenti a comunità dimenticate.

“Augusto Daolio” dal 18 giugno all’11 settembre 2022. Si tratta di una mostra che racchiude le opere pittoriche del cantante dei “Nomadi”. I quadri rappresentano universi onirici e magici in cui regna un forte simbolismo evocativo.

PALAZZO BONACOSSI
“Fakes. Da Alceo Dossena ai falsi Modigliani” dal 7 aprile al 31 luglio 2022. Interessante analisi sul tema del falso nell’arte, affrontata attraverso opere di grandi falsari nella storia della scultura italiana.

MEIS – MUSEO EBRAISMO E SHOA’
“Oltre il ghetto. Dentro & Fuori” in corso fino al 15 maggio 2022. Sono affrontate le tematiche più delicate riguardanti le dinamiche del ghetto, e presentate le condizioni di vita al suo interno tra il XVI e XIX secolo.  

MUSEI DI ARTE ANTICA
Di seguito le mostre della città di Ferrara fruibili al pubblico in qualsiasi periodo dell’anno.
Palazzo Schifanoia:
Palazzo risalente al 1385-1391 circa, nato con lo scopo di “schifar”, cioè “schivare” la noia. Utilizzato come residenza ricreativa dalla casata degli Este di Ferrara, e diventato Museo Civico nel Settecento, l’edificio contiene affreschi degni di nota. In particolare spiccano gli affreschi nel Salone dei Mesi, risalenti al 1898 e realizzati da pittori ferraresi della scuola di Cosmé Tura. Troviamo al suo interno però anche testimonianze di miniature del XV secolo, sculture del Quattrocento, ceramiche e medaglie degli Este.

Museo della Cattedrale:
Il Museo della Cattedrale di Ferrara si trova nella ex Chiesa di San Romano, e contiene principalmente opere che erano contenute originariamente all’interno della Cattedrale. Si possono ammirare opere di Cosmé Tura, grande pittore della scuola ferrarese del ‘400, sculture, arazzi, reliquiari, antifonari miniati, e opere d’arte varie.

Casa di Ludovico Ariosto:
Si tratta della casa in cui il poeta trascorse gli ultimi anni della sua vita, e in cui redasse la terza e ultima versione de l’“Orlando il Furioso”. Nel piano nobile si può visitare un piccolo museo dedicato all’artista, mentre nelle altre sezioni della casa e nel cortile vengono realizzati eventi di tipo culturale. La casa è inoltre sede della Fondazione Giorgio Bassani, il famoso scrittore ferrarese, ed ospita attualmente una mostra temporanea intitolata “Il volto e lo sguardo di Giorgio Bassani”, in corso fino al 5 giugno 2022.

Museo Archeologico Nazionale di Ferrara:
Situato in un palazzo cinquecentesco, il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara custodisce importanti reperti archeologici della perduta città di Spina, scoperta nel 1922 nel sottosuolo di Comacchio.

Lapidario Civico:
Il Lapidario Civico è situato presso l’ex chiesa di S. Libera, risalente al XV secolo e ubicata di fronte a Palazzo Schifanoia. Fu adibita a museo lapidario solo nel 1979 dall’amministrazione comunale, dopo che fu utilizzata nei modi più svariati nei secoli precedenti.

San Cristoforo alla Certosa:
Si tratta di un monastero certosino realizzato nel 1452 sotto commissione di Borso d’Este. Caratterizzato da un magnifico complesso architettonico, che comprende il cimitero pubblico ed è immerso in un meraviglioso parco verde.


Monastero di Sant'Antonio in Polesine:
Il Monastero di Sant’Antonio in Polesine fu il primo monastero femminile nella città di Ferrara, consacrato nel 1413; si caratterizza per le sue tracce di decorazioni in stile bizantino e pomposiano, accostate ad elementi romanici e gotici.


 
13 marzo 2022
Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy.
Chiudendo questo banner con la crocetta o cliccando su "Rifiuta", verranno utilizzati solamente cookie tecnici. Se vuoi selezionare i cookie da installare, clicca su "Personalizza". Se preferisci, puoi acconsentire all'utilizzo di tutti i cookie, anche diversi da quelli tecnici, cliccando su "Accetta tutti". In qualsiasi momento potrai modificare la scelta effettuata.