La storia segreta tra Lucrezia Borgia e Pietro Bembo: "Il più grande degli amori" a Ferrara

La storia segreta tra Lucrezia Borgia e Pietro Bembo: "Il più grande degli amori" a Ferrara

SAN VALENTINO A FERRARA: PILLOLE DI STORIA
Lucrezia Borgia, famosa nobildonna, figlia di papa Alessandro VI, è tra le figure femminili più controverse del rinascimento. Fu al centro di numerosi scandali, e sposa in terze nozze di Alfonso I D’Este Duca di Ferrara, città in cui fece la conoscenza del grande poeta Pietro Bembo. Conoscenza, quella tra Lucrezia e il Bembo, che si tramuterà in un profondo amore proibito testimoniato da una fervente corrispondenza missiva tra i due.

Un amore tormentato, segreto, pericoloso, il loro, ancora vivo grazie all’eternità delle parole scritte su carta nelle lettere che i due si sono scambiati a partire dal giugno del 1503, fino al 13 ottobre 1517. Un amore platonico, ma non solo: un amore vero, connotato da quella nota romanticamente tragica che li vede protagonisti di una storia impossibile, caratterizzato da “mille lontananze, mille guardie, mille steccati, mille muri”. Una storia in cui i due sono obbligati a viversi da lontano, sfruttando linguaggi in codice, usando parole intrinseche di una celata forza passionale.


Tra le immagini più belle messe nero su bianco dai due, abbiamo la metafora del cuore rappresentato come un “cristallo”, utilizzata in più lettere sia da parte di uno che dell’altra, e ricordiamo più precisamente la quarta missiva del Bembo, in prosa, in cui recita “Ora m’è il mio cristallo più caro che tutte le perle de gl’indiani mari”. Degno di nota anche il bracciale d’oro di Lucrezia a forma di serpente, su cui era inciso l’incipit di un componimento in latino scritto dal poeta, in cui viene cantata l’unione tra i fiumi Tago e Po, che potrebbero rappresentare simbolicamente Lucrezia e Pietro.

La loro corrispondenza, caratterizzata da una nota petrarcheggiante, è stata definita dal poeta romantico inglese Lord Byron come il "più bel rapporto epistolare d'amore del mondo", e se lo dice Lord Byron non può che essere vero. Ferrara è stata dunque la culla di questo amore così controverso, nascosto e celebrato, ma anche di tanti altri, come l’amore terminato tragicamente tra Parisina Malatesta ed Ugo D’Este.
Per scoprire gli amori della città vieni a trovarci all’Hotel Lucrezia Borgia, dove potrai alloggiare per goderti San Valentino 2022 con il tuo lui o la tua lei, e potrai usufruire delle visite gratuite riservate agli Ospiti dell’Hotel:

RACCONTARE FERRARA "LOVE EDITION" - UN AMORE DI CITTA'  
Domenica 13 Febbraio 2022 ore 10.30

Cuori innamorati a Ferrara tra storia e fantasia; incontro con la guida circa 15 minuti prima,
presso il Cortile del Castello Estense (dal pozzo grande).

RACCONTARE FERRARA "LOVE EDITION" - ESTENSI IN LOVE
Domenica 13 Febbraio ore 15.00

Un appassionato viaggio negli amori leciti e illeciti di una delle dinastie più importanti del Rinascimento; incontro con la guida circa 15 minuti prima presso Via San Romano (davanti alla Chiesa di San Romano).
 
12 febbraio 2022
Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy.
Chiudendo questo banner con la crocetta o cliccando su "Rifiuta", verranno utilizzati solamente cookie tecnici. Se vuoi selezionare i cookie da installare, clicca su "Personalizza". Se preferisci, puoi acconsentire all'utilizzo di tutti i cookie, anche diversi da quelli tecnici, cliccando su "Accetta tutti". In qualsiasi momento potrai modificare la scelta effettuata.